-->

Vision

Shockdom festeggia 15 anni (foto del 2015 presso la Sagra del Fumetto di Villafranca - VR)

Il futuro del fumetto

Il futuro come tecnologia. Seguire il percorso del fumetto sui supporti che l’evoluzione tecnologica offre, senza dimenticare che un bel fumetto deve avere una bella idea, una bella storia e dei bei disegni.

Il futuro come nuovi talenti. Far conoscere autori sconosciuti, che saranno i nuovi maestri del fumetto.

Partiamo dalla convinzione che un fumetto è un mezzo espressivo che si adatta a seconda del supporto. Dalla tradizionale carta, siamo in una fase in cui il digitale sta svelando la propria potenza evolutiva e siamo convinti che nei prossimi anni le cose cambieranno ancora.

Siamo stati i primi in Italia a fare fumetti digitali (2000).

I primi in italia a integrare carta e web, con la prima raccolta delle strisce di eriadan (2004)

I primi, con la partnership di My-Tv,  su cellulari, nel 2004, con tecnologia wap.

I primi al mondo a fare fumetti in VR, in collaborazione con Smartcomix e Oniride.

Ma anche i primi a pubblicare talenti come eriadan, Sio, Angela Vianello, Giulio Rincione, Jessica Cioffi, Marco Rincione, Fraffrog e RichardHtt, Giuseppe Andreozzi, Labadessa, Dado, Alyah e molti altri ancora.