Dal Blog

18/04/2018

Marco Rincione, Aristotele e ...

Oggi abbiamo avuto la fortuna di parlare con uno ...
15/04/2018

L'euro-manga di Mangasenpai

Gli euromanga sono un sincretismo, quanto hanno ...
11/04/2018

Fumetto mio, quanto mi costi!

Nell’ultimo articolo abbiamo analizzato quelli ...
9/04/2018

Oggi Parliamo con: Antonella ...

1) Quando è nata la tua fumetteria?  Una domanda ...
4/04/2018

Claudio Avella: e se a Napoli ...

Ciao Claudio, di recente Shockdom ha dato alle ...

Oggi Parliamo con: Antonella dello Starshop di Napoli

09 Aprile 2018 di  Redazione

1) Quando è nata la tua fumetteria? 

Una domanda imbarazzante per una donna!  Scherzo, più di vent’anni.

2) Cosa hai dovuto fare per realizzare la tua idea di aprire una fumetteria?

Mettere in gioco tutte le proprie finanze e oltre.

3) Perché hai scelto di aprire una fumetteria? 

Per creare un luogo accogliente, ordinato con personale disponibile all’ascolto. Creare un oasi di lettura per gli  appassionati del fumetti.

4) Qual è il tuo prossimo obiettivo che vuoi realizzare con la fumetteria?

In primis migliorare sempre! Il prossimo obbiettivo sicuramente la creazione del nuovo il sito (attualmente in lavorazione) in parte blog, vendita online, news e tante sorprese!

5) Cosa pensi del mercato fumettistico? 

Il mercato fumettistico  è una  continua evoluzione, trasformazione! I titoli che ieri erano sicuri oggi non lo sono più per mancanza di idee o di scelte sbagliate( specialmente quelli oltreoceano).Invece titoli nati da giovani talentuosi nostrani  sono dei veri successi, Il mercato è sempre più frammentato e la scelta è varia e per tutti i gusti.

6) Quale potrebbe essere, secondo te, un modo per ampliare il mercato fumettistico? 

Osare, osare sempre! Ci vuole il coraggio delle idee e sperimentare sempre. Divulgare ai più giovani  (noto poco ricambio generazionale) con prezzi non proibitivi. Essere presenti nei canali social.

7) Come sarà il mercato fumettistico tra 5 anni? 

 Voglio una palla di cristallo per leggere il futuro! Averla sigh! Scherziamo un po’dai! Fra cinque anni con qualche capello bianco in più  vedo un pubblico più informato e sicuro di se! Che cerca meno consigli ma diretti allo  scaffale desiderato!

8) Cosa devono fare, secondo te, le fumetterie per restare e crescere sul mercato? 

Aggiornarsi, aggiornarsi parola d’ordine! Un mercato così veloce e che brucia i titoli in un batter baleno! Gli editori possono aiutarli con i conto vendita e con le giuste promozioni e incontri con gli autori.

9) In futuro più prodotti o più servizi? 

 Sicuramente pari passo!

10) Qual è la mentalità vincente per avere una fumetteria di successo? 

Dare più servizi e strumenti di conoscenza.

11) Cosa ne pensi del digitale? 

 La carta, risulta ancora l’idea vincente.

12) Quali strumenti utilizzi per restare aggiornato? 

Per aggiornarsi  ci sono diversi canali , newsletter e siti dei distributori e incredibilmente anche  dai lettori, ma ci sono alcuni editori di cui è veramente  difficile avere delle notizie e a volte si naviga nel buio più totale .

13) Come può un piccolo editore farsi notare dalle fumetterie? 

Coinvolgendolo con promozioni e visibilità sul web.

 

 

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Ultimi tweet