×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/clients/client1/web6/web/images/ultima
×

Avviso

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/ultima

L'ultima Fiaba. Un nuovo volume della collana Yum


Eugenio Belgrado fa sognare con una storia dal sapore tradizionale e nostalgico delle favole di una volta

 

Shockdom continua a dare conferma della qualità della neonata collana YUM!, concepita per i più giovani e affascinante per tutte le generazioni: L’Ultima Fiaba è narrata e disegnata da Eugenio Belgrado e ha tutte le carte in regola, infatti, per piacere anche ai più grandi. L’ambientazione della storia è il mare, un luogo classico teatro di molte fra le più belle storie di tutti i tempi. Qui troviamo molti dei tipici personaggi che hanno accompagnato la nostra infanzia come i pirati, i mostri marini e i sovrani misteriosi che governano regni sommersi. Il tutto, raccontato all’interno della cornice del più tenero fra i legami affettivi: quello fra un nonno e la sua adorata nipotina.

Sinossi: La piccola Sofia è incantata dai fantasiosi racconti del nonno, ispirati dalla sua nave in bottiglia. Il suo preferito è quello del corsaro Mercurius, un tipico eroe ribelle, paladino del saggio e potente Re Mago. Quando la vecchiaia vince il nonno, la piccola, imbevuta delle fantasie dell’uomo, non crede alla sua morte e si rinchiude nella propria immaginazione: comincia il suo viaggio nel sogno. Entrata nella bottiglia come attraverso una porta, si ritrova nel mondo della propria fantasia. Viene trovata dallo stesso Mercurius, che ha il compito di portarla dal Re Mago. Il loro percorso è però ostacolato dal signor Corvo, rappresentazione dell'insicurezza e della paura, che vuole scaraventare la piccola nella realtà, e dalla strega Acquamarina, sempre sulle loro tracce.

L’autore racconta: “L'Ultima Fiaba rappresenta per me allo stesso tempo una conclusione e un principio. Si conclude innanzitutto un ciclo creativo che ha dato origine anni fa all'embrione di idea che sarebbe poi cresciuta in questo romanzo grafico. Tale idea era piccola e quasi casuale, scaturita da una fortuita coincidenza di sensazioni, di spunti, di letture, di sogni e di frammenti di nostalgie. Ne L'Ultima Fiaba ho messo la mia passione per l'avventura, per il misterioso e il mostruoso, per il sogno e per la fantasia. Nonostante tutto è e resta, come avrei sempre voluto e come in fondo era nata, una storia piccola e semplice. Non ha pretese di enormità, di stravolgimenti filosofici o di interpretazioni della realtà, vuole solamente raccontare un'avventura, e tramite questa, anche uno di quei microscopici bisogni interiori e profondi che vanno a costituire le essenziali chiavi senza le quali la nostra volta emotiva non si sorreggerebbe: il bisogno di immaginare e, tramite l'immaginazione, creare. La conclusione di un impegno o di un'esperienza apre sempre le porte ad un'incognita, al contempo spaventosa e sublime, che vorrei potesse essere il principio di tante nuove ed emozionanti avventure future. Vorrei ringraziare Simone Tempia per la magnifica introduzione che ha scritto, chiaramente ispirato dal suo Lloyd personale. Ringrazio naturalmente anche Shockdom, per aver prestato carta, impegno, supervisione e fiducia nel mio lavoro”.

La responsabile editoriale di Shockdom Chiara Zulian aggiunge: “Per la terza uscita la nuova collana YUM! non si smentisce e porta su carta un racconto avvincente che trasmette un significato forte e importante. La giovane protagonista, Sofia, per fuggire a un grande dolore si rifugia nella propria immaginazione, compiendo un viaggio che l’aiuterà a crescere e le permetterà di capire di cosa è realmente capace. Ad accompagnarla in questo percorso troviamo dei personaggi meravigliosi, che Eugenio è riuscito a tratteggiare dando loro vita e carattere ed è impossibile non innamorarsi del Pirata Mercurius o della misteriosa strega Acquamarina. Una nota a parte meritano i bellissimi disegni e colori: con uno stile unico e personale l’autore ci porta in mezzo al mare, a bordo di un maestoso veliero e a visitare regni incantati in questa splendida avventura che aspetta solo di essere vissuta”.

 {gallery}ultima{/gallery}